WSOP Main Event: si avvicina la bolla, day 3 maledetto per Kanit, Bonavena, Mosca, Naspetti

CONDIVIDI:

WSOP Main Event: si avvicina la bolla, day 3 maledetto per Kanit, Bonavena, Mosca, Naspetti

Salvatore Bonavena

Giornata difficile per i colori italiani, quella del day 3 al WSOP 2017 Main Event. Diversi nostri rappresentanti escono in mani sfortunate o cooler inevitabili, con il gruppo tricolore che si assottiglia mentre la bolla sta per scoppiare. Purtroppo abbiamo già perso pezzi importanti come Kanit, Bonavena, Mosca e Treccarichi.

Bonavena, così fa male!

Era sotto average, per carità, ma uscire come è successo a Salvatore Bonavena non lo si augura neanche al peggior nemico. Il campione calabrese si ritrovava in un ottimo spot per raddoppiare le sue quasi 90mila fiches, ma il suo allin preflop QQ vs JJ non è andato come dovrebbe circa l’80% delle volte: un J sul board ha mandato in fumo le speranze di “Mr. EPT”, che così torna da Vegas con qualche buona soddisfazione ma anche tanta amarezza.

Mosca e il BVB fatale

Amarezza simile per Enrico Mosca, che dopo aver navigato in acque piuttosto tranquille per tutto il day 3 si ritrova out a circa 30 dalla bolla in una guerra di bui velenosa: il torinese ha infatti QQ, l’avversario che lo mette ai resti ha KK e stavolta, per la mano svantaggiata, non c’è nulla da fare.

Brando fa spettacolo in tutto, anche nell’uscita

La prima esperienza al Main Event WSOP di Brando Naspetti è stata senza dubbio interessante e il vincitore di IPO24 si è decisamente messo in luce con una condotta autoritaria nonostante fosse al suo esordio a Las Vegas. Già chipleader azzurro qualche giorno fa, Naspetti ha perso diversi colpi prima di cadere definitivamente in uno showdown spettacolare: Brando le mette tutte su board **p8* **p6* **fk* **qa* **p7* potendo contare su **pk* **fk*, ma l’avversario gira **p0* **p9* per una incredibile scala colore!

Musta e gli altri out

La giornata ha costretto diversi altri giocatori italiani a dire addio alle speranze di andare avanti in questo importantissimo torneo. Il nome che fa più scalpore èsenza dubbio quello di Mustapha Kanit, ma oltre al Mustacchione nazionale sono usciti anche altri grossi calibri come Treccarichi e Meoni, mentre l’ex campione WSOP heads up Davide Suriano era uscito a inizio giornata.

Dario Sammartino e Mustapha Kanit, amici “divisi” dal Main Event: il primo è dentro, il secondo fuori

Le speranze

Archiviate le cattive notizie, cerchiamo di tirarci su con quelle buone. Secondo quanto riferiscono i colleghi presenti a Las Vegas (Cesare Antonini di Gioconews e il team di Pokerfactor), dovrebbero essere 9 gli italiani che al momento si trovano praticamente in bolla piena. I nomi più forti sono ovviamente quelli di Max Pescatori, Sergio Castelluccio e Dario Sammartino, ma si spera anche nei due “Alessandri” (Borsa e Minasi), così come in Dario Delpiano, Mariano Cafagna, l’highlander Flaminio Malaguti e il piemontese Filippo Gandini. Mentre scriviamo dovrebbe essere proprio quest’ultimo il chipleader azzurro, con uno stack che flirta con il milione.

Seguono aggiornamenti

The post WSOP Main Event: si avvicina la bolla, day 3 maledetto per Kanit, Bonavena, Mosca, Naspetti appeared first on Assopoker.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com