IPO PokerStars day 2: Speranza spicca il volo, Radicchi, Berdardini e Cavendramin non scherzano

CONDIVIDI:

IPO PokerStars day 2: Speranza spicca il volo, Radicchi, Berdardini e Cavendramin non scherzano

All’Italian Poker Open (IPO PokerStars) la musica non cambia: Simone Speranza, dopo essere stato chipleader nel day 1A, dimostra di essere molto caldo a Campione e chiude in testa anche il day 2, in quello che è considerato il suo torneo (ha vinto nel 2016, l’edizione numero 22).

Marcello “Cavendramin” Miniucchi (photo courtesy of Campione Poker Team)

Al day 3 accedono in 75. Nell’intesa giornata di ieri c’è stato anche lo scoppio della bolla e a farne le spese è stato lo sfortunato Sasha Novitzkj che va all in e viene chiamato da un avversario con K-J suite. Sasha mostra A-Q ma il board è maligno: A-10-X-X-Q, river fatale. La caccia ai premi è aperta con la possibilità per il vincitore di  incassare €150.000 più il Platinum Pass per il PokerStars Players Championship che si disputerà alle Bahamas dal 6 al 10 gennaio 2019.

Speranza si porta in dote 3,1 milioni di chips e lascia il gruppo a distanza: il secondo (Tobias Heinsdorz) ha un milione di fiches in meno. Molto caldi anche Andrea Radicchi (2 milioni), Gianluca Bernardini e Gianluca Bonanni. Nella top 10 anche Pasquale Pulicari e Luciano Longhitano.

In forma, dopo un bel day 1, anche Marcello “Cavendramin” Miniucchi che con 1.294.000 che anticipa Carmelo Vasta. A centro gruppo Giulio Astarita con poco più di mezzo milione di fiches in compagnia con Francesco Del Foco. Più short Guido Presti, Giuseppe Ruocco e Alessio Fratti.

Fuori il chipleader del day 1C Klevis Pali ed anche Andrea Benelli, Domenico Gala e Max Pescatori.

Non arrivano altre informazioni da Campione ma siamo certi che sarà un day 3 molto intenso in vista del final table.

Il chipcount day 2 IPO PokerStars

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti anche...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com