Patrick Leonard sul presunto angle-shooting contro Shehadeh: “Cercavo solo informazioni”

CONDIVIDI:

Patrick Leonard sul presunto angle-shooting contro Shehadeh: “Cercavo solo informazioni”

A qualche giorno di distanza dal fattaccio, Patrick Leonard ha detto la sua sull’angle-shooting (o presunto tale) di cui è stato accusato durante il PokerStars Championship Barcellona Main Event.

Il noto professional poker player è intervenuto nella discussione aperta sul forum di Two Plus Two, ma ha anche pubblicato un video su YouTube, durante il quale ha ricostruito la vicenda, fornendo ulteriori spiegazioni, che però convincono poco.

Patrick Leonard

Patrick Leonard

Patrick Leonard, l’intervento scritto…

In primo luogo, ‘Pads1161’ ha voluto rispondere alle accuse scritte, come detto sul noto forum pokeristico. Leonard ha parlato di “video decontestualizzato”, che non tiene conto dell’atmosfera rilassata e divertente del tavolo, nonostante si stesse giocando in modalità hand for hand.

“Io avevo 6-3 off, mai avrei potuto chiamare. Al river ci ho riflettuto un minuto più del dovuto soltanto perché Shehadeh era chip leader e in posizione su di me, volevo solo raccogliere delle informazioni su di lui”.

Patrick Leonard cita anche Andre Akkari come ‘testimone’ a suo favore: “Su Twitter ha scritto che non si è reso conto di niente”.

Secondo Leonard, chi lo critica per il modo in cui ha condotto il gioco al river farebbe meglio a “non giocare mai a poker live per non rimanere traumatizzato”. Persino i commentatori sarebbero stati traviati dal fatto di non essere pokeristi di professione.

… il video a sua discolpa

Nel video (che trovate a fondo pagina), Patrick Leonard ammette soltanto di aver agito così per raccogliere informazioni. Se di ‘angle’ si tratta, non è certo fatto per indurre l’avversario a commettere un errore e gettare le carte nel muck.

Una motivazione che però non ha convinto, così come quando il poker pro ha scritto su Two Plus Two di averci messo “cinque secondi per foldare, dopo avergli sorriso” – anche perché di secondi ne passano molti di più.

Secondo Doug Polk, il video di Patrick Leonard “dimostra di non aver capito il problema. Non importa quanto sia debole la tua mano, dire ‘hai vinto’ per ottenere una lettura non è un comportamento corretto”.

Va detto che, pur respingendo le accuse, Patrick Leonard riconosce di essersi mosso probabilmente in una sorta di zona grigia, dove il confine tra lo speech play e l’angle-shooting è piuttosto sottile.

Il video di ‘Pads1161’

E voi che ne pensate delle motivazioni addotte da Patrick Leonard?

The post Patrick Leonard sul presunto angle-shooting contro Shehadeh: “Cercavo solo informazioni” appeared first on Assopoker.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com